Verace

  V

/ve·rà·ce/

Aggettivo

SIGNIFICATO: La parola verace sta ad indicare un qualcosa di vero o che sia fonte stessa di verità. Può riferirsi ad un’amicizia, così come ad un’informazione o ad una particolare persona, contrapponendosi a parole come “menzognero”. Nel linguaggio regionale, questa parola può anche riferirsi a certe varietà di cibi, come vini o vongole, indicandone l’autenticità. Raramente è riferito alla città di appartenenza di un determinato soggetto.

SINONIMI di verace: certo, effettivo, vero, reale, autentico

Deriva dal latino “verus”, ovvero vero, reale.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola verace:

Quel ragazzo incarna tutta la cultura e tradizione del popolo del sud, è davvero un Siciliano verace.

Quando si ha voglia di pesce, affidarsi sempre ad un ristorante che serve fresche vongole veraci, non tradiscono mai le aspettative!

All’interno di una relazione è sempre bene mantenere alto il livello di sincerità: due persone veraci hanno più possibilità di poter costruire un futuro insieme.