Tracotante

  T

/tra-co-tàn-te/

Aggettivo

SIGNIFICATO: comunemente la parola viene associata al significato di arroganza, superbia, dell’essere presuntuosi ma è bene sottolineare che si tratta di un uso tradizionale del termine. Da un punto di vista etimologico, il significato della parola esprime il concetto di chi pensa oltre, cioè chi spinge la propria mente al di là di quanto gli sarebbe concesso. Da questo punto di vista il tracotante dovrebbe essere un coraggioso che si è spinto oltre i propri limiti ma, come accennato, nell’uso comune si è imposta una versione negativa, di colui che non si attiene ai limiti della condotta sociale, delle regole prestabilite e quindi si mostra superbo e arrogante.

SINONIMI di tracotante: prepotenza, protervia, supponenza, sussiego, tronfiezza, superbo, insolente.

Dal latino: tra o ultra (oltre) e cogitans, cogitare (pensare).

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola tracotante:

Dopo avermi ascoltato mi diede una risposta di una tale tracotanza che rimasi profondamente amareggiato.

La tua tracotanza mi indispone, impedisce di creare il minimo canale di comunicazione. Viene solo voglia di girarsi e andare via.

Hai avuto un atteggiamento inutilmente tracotante, sarebbe bastato ascoltare quello che ti veniva detto per evitare ogni malinteso.