Sagace

  S

/sa-gà-ce/

Aggettivo

Questo termine deriva dal latino sagax (ovvero che possiede un buon fiuto) e da sagus che significa presagio. 

SIGNIFICATO: Nel linguaggio comune questa parola viene utilizzata per indicare una persona che dimostra un’ottima intelliggenza o astuzia: Giovanni è davvero sagace
Inoltre può essere attribuita ad un cane che è abile nell’odorare e nel seguire la selvaggina: quel cane da caccia è davvero sagace
Infine, questo termine può essere attribuito a ciò che è stato eseguito con maestria: una risposta sagace, dedurre delle sagaci conclusioni.

SINONIMI di sagace: sveglio, astuto, scaltro, intelligente e perspicace. 

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola sagace:

Valentina, oltre a essere una bellissima donna, è anche molto sagace e sveglia.

Quel cane antidroga di nome Rex è davvero sagace, infatti ha trovato la sostanza illegale in pochissimo tempo. 

Quel ragazzo è molto sagace, in quanto si è laureato con un meritato punteggio di trenta e lode. Non mi resta che augurargli un roseo futuro.