Saccente

  S

/sac·cèn·te/

Aggettivo

Il termine “saccente” ha origini latine da sapĭens -entis, participio presente di sapĕre, ‘esser saggio’ e deriva dai dialetti meridionali.

SIGNIFICATO: Il saccente è una persona che ostenta, in modo presuntuoso, una conoscenza che sa bene di non possedere ma interviene in ogni discussione spesso in modo superficiale e pedante, infastidendo i presenti.
Allo stesso tempo, con il termine “saccente”, in ere arcaiche si usava indicare anche una persona furba, sapiente, esperta, istruita, colta. 

SINONIMI di saccente: borioso, sapientone, saputello, pretenzioso, pedante, strafottente.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola saccente:

Mi fai innervosire quando hai quell’aria da saccente in ogni conversazione.

Sei una persona presuntuosa e saccente, hai l’aria di sapere sempre tutto!

Fossi in voi la smetterei di fare i saccenti e inizierei a pensare di più, prima di intromettermi in qualsiasi discussione.