Quoziente

  Q

/quo·zièn·te/

Sostantivo maschile

SIGNIFICATO: Nel linguaggio matematico il quoziente indica il risultato di una divisione quando è diversa da zero (in caso sia pari a zero il termine corretto è quoto).
In particolar modo il quoziente è il numero esatto di volte in cui il numero divisore è contenuto nel numero dividendo.
In statistica il quoziente indica il numero che caratterizza i fenomeni presi in considerazione ed analizzati o paragonati fra loro ed è sinonimo di indice.
In medicina e biologia il quoziente indica il rapporto fra due elementi posti in correlazione fra loro allo scopo di valutare determinati fenomeni o alcune funzioni organiche.
In psicometria il quoziente indica il livello di intelligenza degli individui sottoposti a test specifici mirati a misurare appunto l’intelligenza considerando vari fattori.

SINONIMI di quoziente: risultato, percentuale, livello, indice, tasso.

Dal francese: quotient, dal latino quòties o quòtiens – acc. quotièntem ovvero quante volte da quot (quanti) e quòtus (quanto), termine di aritmetica ed algebra che indica quante volte il divisore sta nel dividendo.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola quoziente:

Il professore ci ha chiesto di calcolare il quoziente e il resto dell’espressione fra due polinomi.

Il quoziente di purezza della melassa, cioè la quantità di saccarosio in relazione al principio secco) non supera mai 60.

Leonardo da Vinci aveva un quoziente intellettivo che gli esperti stimano fra i 180 e i 190 ma il più alto quoziente intellettivo stimato arriva anche a 300.