Perspicace

  P

/per-spi-cà-ce/

Aggettivo

SIGNIFICATO: nel linguaggio comunemente utilizzato, la parola perspicace sta ad indicare un individuo la cui personalità è caratterizzata da un fine intuito e da una spiccata prontezza nell’intuire ciò che accade intorno a lui. La perspicacia è la dote di colui che è svelto, dell’acuto che è in grado di vedere ciò che è posto dietro ad un velo volto a celare.
L’aggettivo “perspicace” viene frequentemente utilizzato in ambito politico, per identificare chi sa cogliere la realtà analizzando il futuro ed avendo a disposizione un numero esiguo di tracce.
Risulterà perspicace un legale capace di intravedere i punti critici dell’arringa della controparte, così come sarà perspicace l’insegnante che sa come attirare l’attenzione degli scolari.

SINONIMI di perspicace: intelligente, penetrante, acuto, sagace, avveduto, astuto, accorto, sveglio, intuitivo.

Dal latino: pèrspicax, ovvero, il derivato di perspicere, cioè guardare dentro, osservare attentamente.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola perspicace:

Paradossalmente, Galileo, sincero credente, si mostrò su questo punto più perspicace dei suoi detrattori.

Se pensi che svolgeremo i compiti al posto tuo, non sei perspicace.

Per fortuna, l’anziano era molto perspicace.