Masochista

  M

/ma-so-chì-sta/

Aggettivo e sostantivo maschile/femminile

Questa parola ha origini tedesche e deriva dal termine Masochismus, il quale fu emesso dallo psichiatra di origine germanica Von Krafft-Ebing, nome derivato a sua volta da Leopold von Sacher-Masoch. 

SIGNIFICATO: nel linguaggio comune il termine masochista viene utilizzato per indicare una persona affetta da masochismo. Esso consiste in un’anomalia che spinge un determinato individuo afflitto dalla medesima a provare piacere dal dolore causato su di lui da motivi che possono essere psichichi, come per esempio offese e/o umiliazioni, o fisici (tagli). 
Questa sindrome, insieme al sadismo, viene legata alla sfera psicosessuale. 

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola masochista:

Non per essere masochista, ma quindici giorni di carcere me li farei con piacere.

Non riesco a sopportare Giovanni, perchè è un masochista: continua a non rispondere a coloro che lo stanno insultando da parecchio tempo.

Ma sei masochista, stai continuando a prendere la rosa in mano facendoti così pungere dalle sue spine.