Ipocondriaco

  I

/i-po-con-drì-a-co/

Aggettivo e sostantivo maschile

Dal greco: hypokhondriakós, ovvero, il derivato di hypokhóndria, cioè ipocondrio.

SIGNIFICATO: nel linguaggio sia comune che medico, il termine ipocondriaco sta ad indicare tutte quelle persone la cui esistenza è caratterizzata dal timore perpetuo e talvolta immotivato di poter contrarre qualsiasi malattia.

Un largo uso di questo termine viene inoltre fatto nel classificare un individuo che è sicuro di essere affetto da una o più patologie, sia di ordine fisico sia di matrice psicologica. Colui che soffre di ipocondria viene quindi etichettato come ipocondriaco. L’ipocondriaco viene spesso e volentieri gergalmente soprannominato “malato immaginario”.

Il termine, oltre che per designare i soggetti appena citati, può essere utilizzato anche per identificare tutto ciò che concerne l’ipocondrio (la parte laterale e superiore della cavità addominale).

SINONIMI di ipocondriaco: patofobo.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola ipocondriaco:

Il paziente ipocondriaco ha bisogno dell’ausilio di uno psichiatra.

Marco crede di avere ogni malattia possibile: è ipocondriaco!

L’ipocondriaco riscontra spesso attacchi ansiosi oltre ch stati depressivi.