Agnostico

  A

/a-gnò-sti-co/

Aggettivo maschile

SIGNIFICATO: Si attribuisce a chi professa l’agnosticismo o a tutto ciò che è relativo all’agnosticismo. Nel linguaggio comune, si definisce agnostico chi non prende posizione rispetto a un determinato ambito, soprattutto religioso. Si tratta di un soggetto che ritiene inafferrabile ciò che non può essere verificato con una prova concreta e si astiene, dunque, dall’esprimere un giudizio a proposito.

Nel linguaggio politico, è agnostico chi non esprime opinione riguardo ad argomenti etico-religioso.

SINONIMI di agnostico: scettico, indifferente, disinteressato, noncurante, incurante.

Dal greco: ágnōstos, ovvero inconoscibile.

ESEMPI PRATICI di frasi con la parola agnostico:

Al giorno d’oggi vi sono molti agnostici che preferiscono affondare le loro radici nell’ignoranza.

Da giovane ero convinto di essere agnostico, ma con il passare degli anni ho riflettuto molto e ho cambiamento orientamento.

Mio fratello si ritiene agnostico e ha deciso di partecipare ad un seminario relativo all’agnosticismo.